Book haul di aprile, maggio e giugno

Ad aprile e maggio vi ho mostrato i bottini di Tempo di Libri e del Salone del Libro di Torino, MA negli ultimi tre mesi sono arrivati anche altri libri di cui non avevo ancora avuto modo di parlarvi. Di tutto un po´: dal graphic novel al romanzo storico, dai racconti ai gialli, passando per W.G. Sebald e Alice Walker.

Luca Ricci, I difetti fondamentali, Rizzoli

Una raccolta di racconti sul “dietro le quinte della letteratura”: le ambizioni, le idiosincrasie, i tumulti, i difetti per l´appunto, di quattordici scrittori/tipologie di scrittori (“Il folle”, “Il rothiano”, “Il solitario” e così via). Ho sentito, alla sua uscita, qualche polemicuzza sul fatto che vi sia una sola donna, che nemmeno ne esce bene visto che è priva di talento ma sta col critico influente – confesso di rientrare nella categoria di chi si è un po´ stranito, ma attendo di leggere il libro prima di dire la mia.

Alice Walker, The Color Purple, Harcourt (edizione italiana Il colore viola, trad. M. Caramella, Frassinelli)

In Italia è fuori catalogo, ed è davvero un peccato. Romanzo epistolare vincitore del Premio Pulitzer e del National Book Award, diventato ormai un classico della letteratura americana, racconta la storia di due sorelle – una missionaria in Africa, l´altra sposa-bambina (con l´enorme carico di dolore ed oppressione per la propria condizione) in America.

W.G. Sebald, Gli anelli di Saturno,  trad. A. Vigliani, Adelphi

Pellegrinaggio in Inghilterra“, recita il sottotitolo: un viaggio dell´autore a piedi nel Suffolk è l´occasione per riflettere, in dieci stazioni, su come la distruzione sia costante e scandisca la storia umana – tema, questo, molto caro a Sebald -, e raccontare altri vagabondaggi illustri, come quelli di Hölderlin e Conrad. Romanzo labirintico e dotto, è un´esperienza di lettura faticosa ma che vale la pena fare. Particolarissimo e geniale l´uso che Sebald fa delle fotografie nei suoi romanzi.

W.G. Sebald, Austerlitz, trad. A. Vigliani, Adelphi

Considerato il capolavoro di Sebald, è la storia di Jacques Austerlitz, solitario professore di storia dell´architettura che, ad un certo punto, decide di ricostruire la propria identità perduta. Il viaggio alla ricerca del suo passato sarà doloroso, angosciante. Anche in questo caso una lettura impegnativa, molto digressiva e complicata ulteriormente dall´assenza di capitoli all´interno del testo, ma che lascia davvero il segno.

Lea Singer, Anatomie der Wolken, dtv (non tradotto in italiano)

Un romanzo storico molto ben documentato che racconta dell´incontro, nel 1810, tra due geni: il poeta romantico Caspar David Friedrich, nemmeno trentenne, e Johann Wolfgang von Goethe, già in età matura. I due non potrebbero essere più diversi, ma una passione li unisce: lo studio delle nuvole.

Matteo Mastragostino e Alessandro Ranghiasci, Primo Levi, Becco Giallo

Leggo pochi graphic novel, è sempre un mio proposito dedicarmici di più. Ho colto la palla al balzo quando mi è stato proposto in lettura Primo Levi, con la sceneggiatura di Matteo Mastragostino e le illustrazioni di Alessandro Ranghiasci, uscito da qualche mese per Becco Giallo. Il graphic novel ripercorre le vicende di Primo Levi attraverso il dialogo e confronto con gli studenti di una scuola elementare torinese, la stessa da lui frequentata da bambino. Un libro forte ma allo stesso tempo delicato, di cui vi parlerò presto più diffusamente.

AA.VV. (a cura di William Silvestri), Racconti sottobanco, Argento Vivo Edizioni

Quindici studenti dell’Istituto Salesiano “Villa Sora” di Frascati hanno partecipato ad un corso di scrittura creativa della neonata Argento Vivo Edizioni: Racconti sottobanco è il risultato di questo percorso. Quindici racconti a tema libero, di diversi generi, scritti dai seguenti giovanissimi autori: Leonardo Anselmi, Sofia Babusci, Carmen Cardinali, Fiammetta Ciolli, Raoul Maria De Luca, Eugenia Ferrarini, Marco Gianni, Alice Imbriano, Lodovica Marconi, Rodolfo Martini, Irma Rossi, Martin Scacco, Luca Useli, Arianna Venditti e Natalia Zago.

William Silvestri, Ci siete mai stati a quel paese?, Augh! Edizioni

Non sono un´appassionata lettrice di gialli, ma quando un giallo è scritto bene – e magari è anche ironico – lo leggo volentieri. SIlvestri ne ha da poco pubblicato uno per Augh! Edizioni e già il titolo è tutto un programma. In un paesino alle porte di Napoli vengono rubate le ostie consacrate e il parroco trova uno strano messaggio: indagano il maresciallo De Vito, il professor Punzo e… una banda di monelli!

Alessandro Noseda, Lo Stilista, La Ponga Edizioni

Un altro giallo, questo di Alessandro Noseda, ambientato invece a Torino e di tutt´altro stampo. Laura Bassi, capitano dei Carabinieri, si trova a indagare sul caso dello “Stilista”, che va a caccia di giovani donne in sovrappeso e le trasforma in manichini umani. Lo porterò in vacanza con me.

Nathan K. Raven, Le mirabolanti avventure di Spazz-Never

Un supereroe sui generis, Spazz-Never, affronta i problemi della quotidianità e le minacce del suo peggior nemico, il Dottor Maleficus. Un romanzo che si presenta, già di primo acchito, come eccessivo e molto divertente. E che però non dovrebbe mancare di offrire anche qualche spunto di riflessione sul mondo in cui viviamo.  Anche questo è già pronto nel Kindle per le vacanze.

… Ma dei libri che metterò in valigia vi parlerò a tempo debito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *