L’ISOLA DI ARTURO di Elsa Morante

«Uno dei miei primi vanti era stato il mio nome. Avevo presto imparato (fu lui, mi sembra, il primo a informarmene), che Arturo è una stella: la luce più rapida e radiosa della figura di Boote, nel cielo boreale!»

Un incipit superbo, magnifico, quello de L’isola di Arturo di Elsa Morante: sarà che a me, il nomen omen, ha sempre affascinato parecchio, ma questo ragazzino dal nome di stella mi ha conquistata sin dalle prime righe.

(altro…)

L’ABC DEL RISVEGLIO di Osho

L’ABC del risveglio di Osho (mistico indiano, 1931-1990) è un libro da leggere a piccole dosi.

Primo, perché, essendo un “dizionario”, potrebbe altrimenti risultare indigesto; secondo, perché è bene leggerlo con un’attenzione superiore alla norma; terzo, perché è necessario lasciar passare del tempo, delle volte, prima di andare avanti, per “metabolizzare”.
Ci ho messo un mese e mezzo, ma ne è valsa decisamente la pena.

(altro…)

Giornata della Memoria – La storia di Roby

stolpersteineMi ero da poco trasferita in Germania quando in un giorno di sole, passeggiando, notai un luccichio tra la pavimentazione stradale. Mi avvicinai e vidi che, al posto di una mattonella, c’era una lastra di ottone 10 x 10 centimetri con alcune parole incise. Curiosa, lessi: il cuore mi si fermò.
Appena arrivata a casa, cercai subito notizie in internet e scoprii che quella no, non era affatto l’unica: le Stolpersteine (“pietre d’inciampo”) si trovano un po’ dappertutto in Europa e l’ideatore del progetto, Gunter Demnig, le appone tutte personalmente (andate a curiosare nel sito ufficiale).
Iniziò così una ricerca per le vie della mia città, a leggere ogni Stolperstein, a fermarmi il cuore troppe volte. Finché un giorno non mi si spezzò e ne uscirono tante lacrime e tanta rabbia. Fu davanti alla Stolperstein di Roby.

(altro…)

COLUI CHE RITORNA di Cetta De Luca

«Le strade ci conducono dove i piedi sono diretti. La via è già tracciata, basta seguirla.»

È una meravigliosa opera prima, questa della De Luca. Pubblicato nel 2011 da Melody Records Edizioni, Colui che ritorna è stato successivamente autopubblicato dall’autrice (ecco quant’è bello il self publishing, quando se ne fa un uso serio ed intelligente) ed è in corso di traduzione per il mercato spagnolo.

(altro…)