STALIN + BIANCA di Iacopo Barison

Conoscevo la Tunué solamente di nome, essendo totalmente ignorante (e disinteressata, perché negarlo) al mondo del fumetto e dei graphic novel; mi ha favorevolmente stupita scoprire che, un paio di mesi fa, la casa editrice ha lanciato una nuova collana di narrativa, curata da Vanni Santoni. Iacopo Barison, con il suo Stalin + Bianca, l’ha inaugurata: e direi che, come inizio, proprio non c’è male.

Innanzitutto, fugo ogni dubbio: non si parla di quello Stalin lì, ma di un diciottenne baffuto (ecco il perché del soprannome).

Stalin vive in periferia, porta sempre con sé una videocamera e soffre di attacchi di rabbia; trova il suo contrappeso in Bianca, una ragazza non vedente che ama comporre poesie. Insieme, i due giovani si troveranno ad affrontare un lungo viaggio on the road, che li guiderà — inconsapevolmente — dall’adolescenza all’età adulta.

Non ci sono riferimenti geografici, non sappiamo dove siamo ma sappiamo che non è importante perché potremmo essere dappertutto: un mondo grigio e disperato in cui «le persone si distinguono grazie a una serie di codici identificativi – l’indirizzo IP, le cifre della carta di credito, il numero di previdenza sociale, l’età anagrafica, il reddito lordo, eccetera – e vivono come programmi retti da un algoritmo, una serie di operazioni e infine la morte». 

Ed è in questa realtà al collasso che si svolgono le vicende, narrate da Stalin in prima persona con un linguaggio tagliente, ricco di immagini e di digressioni acute. Stalin è un personaggio molto particolare e complesso, che si riesce però pian piano, durante la lettura, a comprendere meglio e, addirittura, ad apprezzare.

Stalin + Bianca è uno splendido esempio di romanzo di formazione, e fa specie pensare che sia nato dalla penna di un ventiseienne. Si tratta di un romanzo minimalista e, per giunta, piuttosto breve, eppure Barison riesce ad esprimere davvero molto e a toccare, più o meno direttamente, molteplici tematiche. La società d’oggi ed i rapporti umani, il disagio e la fragilità, la natura di ognuno di noi. Per non parlare della storia degli arcobaleni: ecco, voi, ad esempio, da quant’è che non ne vedete uno? Io, è da anni ormai.

stalin_cover_storeAutore: Iacopo Barison
Titolo: Stalin + Bianca
Pagine: 175
Editore: Tunué
Prezzo: € 9,90
Acquistalo subito su Amazon!

2 risposte a “STALIN + BIANCA di Iacopo Barison”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *